La mia degustazione...

Rosso granato scarico nel bicchiere. Al naso aromi di prugna e mirtillo, noce moscata e spezie pungenti, profumi di sottobosco e fungo, cuoio e tabacco. In bocca è potente e strutturato, il frutto è ancora presente ma svanisce presto per lasciare spazio alla noce moscata, al pepe ad alle altre spezie, per culminare nel cuoio e nel tabacco. Molto fresco e con una grande vena sapida, invoglia al sorso senza essere mai stucchevole. Grande freschezza, tannini ben presenti e persistenza lunga chiudono il quadro

Per maggiori approfondimenti clicca qui