Denominazione Olevano Romano DOC

Vitigni Cesanese di Affile 70% e Cesanese del Piglio 30%

Regione Lazio (Italia)

Gradazione 13.0%

Formato Bottiglia 75 cl

Vigneti Da antiche vigne piantate nel 1981 e 2002 allevate a Guyot e Cordone Speronato a 450 metri di altitudine su terreni vulcanici

Vinificazione Fermentazione in acciaio per circa 8 giorni con lieviti indigeni

Affinamento 12 mesi in cemento, poi 6 mesi in bottiglia

Filosofia produttiva Artigianali, Lieviti indigeni

Il Silene trae il suo nome da un fiore molto comune nelle nostre campagne: il Silene vulgaris, riconoscibile dalla caratteristica forma a palloncino. È ottenuto da una selezione di uve Cesanese di Affile (100%) provenienti da quattro vigneti impiantati in epoche diverse, allevati a cordone speronato e a ‘ventaglio’. La resa alla raccolta varia da 1.5 a 2 kg a seconda del ceppo (da 6 a 10 grappoli per pianta).

Le uve sono vendemmiate manualmente, quando la maturazione ha raggiunto il livello ottimale. Le uve provenienti dalle varie vigne vengono fermentate separatamente in vasche di cemento. La fermentazione è spontanea e dura circa 10 giorni. Dopo la svinatura, il Silene affina in vasche di cemento sui suoi depositi fini per circa un anno. Prima dell’imbottigliamento si procede all’assemblaggio delle diverse masse. Dopo l’imbottigliamento, il Silene riposa nelle nostre cantine per ulteriori 3 mesi.

La mia degustazione...

Bel tono rubino con riflessi granato. Ventaglio fruttato di ciliegia e arancia sanguinella; la speziatura regala sbuffi suadenti di anice stellato, noce moscata, ginepro. La gradevole freschezza al gusto è unita a un tannino avvolgente, che appaga il palato con un sapore pieno. Lunga chiusura, su un’eco balsamica di liquirizia, che invita a nuovo sorso.